Foto del giorno: fanno cent’anni dalla Rivoluzione d’Ottobre.

C’era una volta la Rivoluzione d’Ottobre, che in realtà era novembre, per il calendario gregoriano. Fattostà che son passati cent’anni da quando il prode Lenin riuscì nell’intento di spodestare – e successivamente di fucilare insieme a tutta la famiglia – lo Zar di Russia. San Pietroburgo fu la città simbolo di quella rivoluzione, che ebbe tra i numerosi protagonisti:

  • Un incrociatore – l’Aurora, oggi ancorato e in bella mostra sull’isola Petrogradskaja.
  • Il Palazzo d’inverno, che oggi ospita lo stupefacente Ermitage.
  • Un treno – da cui scese Lenin in arrivo da Vyborg per prendere possesso della città. Gli appassionati di storia lo possono scovare presso la stazione ferroviaria  Finljandskij.
  • Palazzo Smol’nyj – un ex istituto per l’educazione di giovani nobildonne che i bolscevichi trasformarono nel loro quartier generale. Oggi è un edificio governativo ma l’appartamento di Lenin è rimasto intatto e visitabile (solo visite guidate).

Tutto questo per dire che dovrebbe essere in edicola, sul numero di Bell’Europa appena uscito, un mio reportage – testi della bravissima Claudia Sugliano – sui luoghi e i simboli della Rivoluzione d’Ottobre. Non esattamente uno dei servizi più facili da realizzare, ma dopo un paio di gite a San Pietroburgo il risultato non dovrebbe essere male. O almeno spero, perché non sono ancora riuscito a procurarmi una copia di Bell’Europa. In ogni caso quella in alto dovrebbe essere la foto d’apertura del servizio. Buona lettura!

 

 

(Visited 43 times, 1 visits today)