Кафе-бар Маяк

Nostalgia del bel tempo (si far per dire) che fu? Fanatici di URSS e dintorni? O semplicemente in cerca di luoghi alternatvi a quelli che vi propinano le guide turistiche? Se passate da San Pietroburgo – e vi sono infiniti e spettacolari motivi per mettere in conto una gita nell’ex Leningrado – e siete in vena di una sbronza o anche solo di una zuppa, verosimilmente una solyanka  (classicone imperdibile a base di brodo, carne e verdure, dove immergere una bella cucchiaiata di panna acida), l’appuntamento è al bar-caffè Mayak. Si affaccia al civico 20 di via Mayakovskogo (metro Mayakovskaya) e nella penombra del locale, rivestito di boiserie e sciarpe di squadre di calcio, si stagliano busti e ritratti di Lenin… Stalin… Putin… insomma, cent’anni di pugno di ferro e di stelle rosse, che in Russia brillano come non mai. 

Interno del caffè-ristorante Mayak

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

(Visited 36 times, 1 visits today)